mercoledì 28 gennaio 2009

Note "Traverse"

Nella posta di ieri mi è arrivato, in una curata e deliziosa custodia , un inaspettato e gradito regalo di Raffaele di Streetracker


Mi sono soffermato per un po' di tempo ad osservare, toccare e gustarne tutti i particolari .
Poi ho acceso il vecchio impianto stereo e mi sono seduto comodo nel divano , con gli occhi chiusi.
Era stata una giornata pesante , da ricordare e dimenticare allo stesso tempo.
Sono partite le prime note ...........e ho viaggiato ; su molte e diverse moto.
Il tempo e il ritmo sincopato delle canzoni vibravano all'unisono con i miei pensieri.
Sono stato in pista e su e giù per tornanti.
Sono stato su una pista da Dirt , per alcuni momenti , di traverso , ondeggiando sulla curva , la suola che grattava la terra, gomma che lanciava terra.
Ero motore e curva , ero asfalto e terra, calore e vibrazioni.

Le note si fanno più indistinte e flebili come come il rombo di una moto che si allontana.
Un altro brano, altro ritmo , ....un nuovo Amico.

;-)

3 commenti:

Rocket68 ha detto...

Ma sei sicuro che hai ascoltato lo stesso CD che ho ricevuto io ? :-)))

Io motori non li ho sentiti , ma mi ha messo un energia ed una carica addosso che non ti dico , specie quando è arrivato il pezzo del mitico James Brown ;-)

Otto Nero ha detto...

E' stata una giornataccia.
Quelle traccie mi hanno messo di buon umore e ridato la carica;-)

LA BANDA DI STREETRACKER ha detto...

...vuoi vedere che, alla soglia dei cinquanta, mi metto a fare il dj?
DJ Traverso, potrebbe andare?