lunedì 28 febbraio 2011

E' gradito l'abito scuro

E' la prima volta che mi accingo a postare una moto con le "valigie".

Una moto con le valigie è una moto sulla quale ci si immagina scorrazzare per la città , diretto verso l'ufficio, qualche Yuppie anni '80 oramai incanutito .
Con un abito scuro , troppo serioso per andarsene anche in vacanza , ma più da brunch al lounge bar.

Poi la guardi bene quella scritta nel serbatoio , c'è scritto "BUELL"!!.
Quei due pistonazzi e lo scarico basso generano un onda d'urto tale ,da far schizzare via le olive dal martini.
Non è una moto per "Fighetti".

L'S3 ben restaurata da Alberto con l'aiuto dei suoi amici , ha indossato un elegante abito nero e le due capienti  ma filanti borse laterali, quasi non si notano , offuscate dallo scintillio del metallo e delle cromature del motore.
Distinta e informale  tanto da non farsi molto notare da ferma , salvo poi  far girare la testa appena in movimento sfoderando i muscoli bollenti e rombo del tuono sulla terra.
E' la n°215 del '98 , due o tre esemplari ( forse ) in Italia.


Si dice che  "L'eleganza si ha quando una cosa corrisponde al suo concetto"

In questo caso Alberto credo abbia centrato appieno il suo obiettivo.






da Life with tin toys

3 commenti:

Zanna ha detto...

Grazie davvero Stefano, le tue parole hanno descritto al meglio il carattere della mia "nuova" S3!!

sl4sh ha detto...

mi è sempre piaciuta un casino questa.. peccato che non l'abbia mai capita quasi nessuno

Chirone ha detto...

quel cupolone ha un non sò che della xlcr!! non trovate??