venerdì 27 maggio 2011

Caccia al Centauro

 Dalle parti dell'Appennino ToscoRomagnolo si è già aperta la "Caccia al Centauro".
La cosa che può sembrare strana è però che, a cacciare l'aggressiva , sfuggente , variopinta selvaggina ,a farlo siano gli agenti della guardia forestale.
Nascosti e mimetizzati dietro la folta vegetazione del bosco, attendono i motocilisti , che come salmoni  risalgono la corrente del tortuoso torrente d'asfalto ,fininendo poi qualche centinaio di metri più avanti tutti quanti nelle strette reti delle "maglie della giustizia".




La tolleranza zero , il troppo zelo e attenzione  verso quest'unica specifica categoria di utenti della strada,  ha però generato non pochi malumori e di certo non arresterà il flusso dei "soliti idioti" che troppo spesso oramai frequentano le strade , ma che pare conoscano meglio di altri zone e orari "migliori".

Quindi se vi capiterà transitare da quelle parti  , prudenza e occhio ......all'"omologazione".

2 commenti:

federico ha detto...

Beh in certi casi sarebbe utile avere la licenza di caccia e sparare nel culo, con il sale per essere pacifisti, a questi emeriti pezzi di merda. Spero che i motociclisti beccati si sia messi d'accordo e interessato un legale per contrattaccare almeno a livello della modalità di "cattura" e "soppressione" della preda. Se mi succedesse una cosa simile di sicuro predere nome e cognome degli agenti e dei loro mezzi o strumenti. Ma la cosa migliore è comunque la prima. appostarsi a nostra volta e sparargli nel culo!

Superpantah ha detto...

repressione da parte di repressi