Bonnie, anzi no, Kawa !

Vista a lontano potrebbe trarre in inganno, ed essere scambiata per una "Bonnie" la Kawasaki W650 , un ferro di tutto rispetto ma, almeno per noi italiani semisconosciuta ,capace invece altresì , di isospettabili e pregevoli trasformazioni , almeno all'estero.
Oggi i pochi modelli in circolazione in Italia li si acquistano con poco più di 2500/3500 €.
Un prezzo allettante ,per chi pensa di farne una Cafe Racer di classe e di sostanza.
Non cercate prestazioni fulminee , son solo 50 cv , ma gustose e rilassanti giri fuori porta a godervi il dondolio delle curve.
Se chiedete qualcosina in più, in termini di resa ciclistica, dovrete metter mano alle sospensioni , come fanno spesso in Giappone e al portafogli per sostituirle con altre più performanti.
Altrimenti ,potete fare come fanno gli appassionati amici tedeschi del club W650.de , che ne riplasmano le linee in avvenenti Cafe Racer ,radunandosi spesso , in allegri e colorati raduni Rocker's style ;-)

Qui di seguito alcune loro moto.
La mia preferita è questa nera:
Lo stemma sul serbatoio è perfetto , linee filanti ed austere , elegante e raffinata.

Splendide e armoniose pure queste altre due, in un classico, tutto alluminio.


Su Moto.it una prova della W650 .

Commenti