Ducati Multistrada 1260 vince la Pikes Peak International e riconquista la corona di “King Of The Mountain”






Ducati Multistrada 1260 vince la Pikes Peak International e riconquista la corona di “King Of The Mountain”
  • Carlin Dunne, in sella alla Multistrada 1260 Pikes Peak, trionfa nella prestigiosa gara in Colorado
  • Terzo posto per il secondo pilota dello Spider Grips Ducati Pikes Peak team, Codie Vahsholtz, sempre in sella a una Multistrada 1260 Pikes Peak
  • Questa è la settima vittoria della Ducati alla Pikes Peak International Hill Climb
Borgo Panigale (Bologna)/Pikes Peak (Colorado-US), 25 giugno 2018 – Il pilota Ducati Carlin Dunne, alla guida della nuova Multistrada 1260, si è aggiudicato la vittoria della Pikes Peak International Hill Climb 2018, la prestigiosa gara in salita svoltasi questo fine settimana sulle montagne del Colorado, riportando Ducati alla vittoria e riconquistando la corona di “King Of The Mountain”. Guidando con grinta, coraggio e forte di una moto veloce, Dunne ha completato la "Race to the Clouds" con un tempo di 9’59’’102, conquistando la sua quarta vittoria alla Pikes Peak, in sella ad una Ducati Multistrada.

"Ci siamo riusciti! Siamo saliti sul gradino più alto del podio per la quarta volta -  ha detto Carlin Dunne al traguardo della gara. - La Multistrada 1260 Pikes Peak si è rivelata straordinaria, proprio come tutti noi ci aspettavamo. La moto era perfetta, tutto ha funzionato nel modo migliore, garantendomi tutto quello di cui avevo bisogno per raggiungere la vetta della montagna più velocemente di tutti. Sappiamo che la Pikes Peak non è mai una gara facile, ma tutto è andato nel migliore dei modi e abbiamo conquistato una bella vittoria per la Ducati che, senza ombra di dubbio, si conferma “The King Of The Mountain”.

Questa è la settima vittoria della Ducati alla Pikes Peak International Hill Climb, che vide la prima affermazione nel 2008, anno del debutto della Multistrada in questa prestigiosa e combattuta gara in salita. Il binomio Ducati-Dunne ha mantenuto il record assoluto dal 2012 al 2016 mentre nel 2017 la Casa di Borgo Panigale non prese il via alla competizione.
 
A completare il successo Ducati a questa Pikes Peak International Hill Climb 2018, anche il terzo posto di Codie Vahsholtz, secondo pilota dello Spider Grips Ducati Pikes Peak team, che quest'anno ha affiancato Dunne in gara. Vahsholtz, che ha chiuso con un bellissimo posto sul podio, con il tempo di 10’12’’703, è un pilota di “casa”, essendo nato in Colorado e provenendo da una famiglia di campioni della Pikes Peak.
Per questa 96esima edizione di "Race to the Clouds”, Ducati ha collaborato con Shell Advance, Brembo, Pirelli, Termignoni, Spider Grips, Ducati By Rizoma, Race Tech, Revl e Racing Cowboys.









Motorcycle Results from the 96th Pikes Peak International Hill Climb:
Pos. Rider Class Bike Time
1 Carlin Dunne Heavyweight 2018 Ducati MTS1260 Pikes Peak 9:59.102
2 Rennie Scaysbrook Heavyweight 2017 KTM 1290 Super Duke R 9:59.794
3 Chris Fillmore Middleweight 2018 KTM 790 Duke 10:04.038
4 Codie Vahsholtz Heavyweight 2018 Ducati MTS1260 Pikes Peak 10:12.703
5 Thilo Gunther Heavyweight 2015 BMW S 1000 R 10:16.637
6 Lucy Glöckner (R) Heavyweight 2015 BMW S 1000 R 10:21.932
7 Davey Durelle Middleweight 2007 Aprilia SXV 10:36.010
8 Rafael Paschoalin Middleweight 2017 Yamaha MT-09 10:38.380
9 Tyler O’Hara (R) Lightweight 2016 Yamaha YZ450F 11:04.342
10 Travis Newbold Lightweight 2005 Honda CRF 11:13.945
11 Joseph Toner Exhibition 2007 Aprilia SXV Custom 11:29.134
12 Akinori Inoue (R) Heavyweight 2018 Kawasaki Z900RS 11:34.021
13 Darryl Lujan Lightweight 2013 Honda CRF450R 11:39.620
14 Michael Woolaway (R) Exhibition 2014 Ducati Hypermotard 11:40.742
15 Theo Bernhard Quad 2007 Yamaha YZ500 12:03.676
16 Mark Bartle Lightweight 2018 Honda CRF450F 12:13.716
17 Doug Chestnutt Lightweight 2012 Yamaha WR-450 12:33.599
18 Jeremiah Johnson Electric 2018 University of Nottingham UoN-PP-02 –.—
19 Robert Barber Electric 2018 Buckeye Current RW-3x –.—
20 Leandro Rad (R) Lightweight 2015 Yamaha YZ –.—
(R) – Rookie Rider

Commenti