Wildays 2018








Wildays: motori, natura e divertimento per gli appassionati di tutto    
il mondo
   
    
    
Si è conclusa con successo pochi giorni fa la seconda edizione di Wildays - the    
Craziest 72 hours - che ha richiamato visitatori e appassionati da tutto il mondo.     
    
Wildays 2018 si è appena concluso, dopo tre giorni intensi di attività all’interno dell’Autodromo di    
Varano de’ Melegari e nei territori limitrofi. Una seconda edizione esplosiva, che ha confermato    
l’interesse dell’evento a livello internazionale.     
    
Sono stati più di 500 i piloti che sono scesi in pista in sei diverse attività su asfalto e su sterrato, tra    
cui 70 bambini che hanno partecipato alla Junior Moto School.     
Wildays si è confermato un evento per tutti: appassionati, piloti, professionisti del settore, famiglie    
e curiosi che si sono immersi in un’atmosfera da grande festival d’oltreoceano.     
    
L’edizione 2018 ha visto un pubblico molto variegato, composto da italiani, ma soprattutto da tanti    
stranieri, provenienti da più di 10 paesi diversi che hanno scelto Varano de’ Melegari come    
destinazione per una tre giorni unica nel panorama italiano. Fondamentale è stato anche il supporto    
e la partnership dei format europei Motorbeach e The Bike Shed, con i quali è stata sviluppata già    
da diversi mesi, un’importante collaborazione per la promozione dei festival europei dedicati ai    
motori. Oltre alle attività in moto, il pubblico è stato conquistato anche dal Chiringuito situato sulle    
rive del fiume Ceno in cui i visitatori si sono dati appuntamento per tutte le sere, all’insegna di un    
happy hour davvero suggestivo. Insieme al Chiringuito ha avuto un grande successo la Music area,    
quest’anno situata nello spazio adiacente al fiume immersa nella natura, dove hanno campeggiato    
anche 200 tende e 13 tende Glamping.     
Tra gli eventi principali ci sono stati inoltre: la presentazione del nuovo telaio da corsa di Guareschi    
denominato Kit Varano, progettato in collaborazione con Zard; Two Stroke is Back che ha visto    
scendere in pista nella giornata di domenica oltre 50 piloti con le loro moto a due tempi; il Dirt    
Track Italia Trophy, insieme alla scuola di flat track OffLimits e infine il Bike Show realizzato da    
Super Special.    
    
Alcuni numeri dell’edizione 2018:     
• 7000 partecipanti all’evento     
• oltre 500 piloti scesi in pista nelle diverse attività in moto     
• 70 bambini che hanno partecipato alla Junior Moto School     
• 200 tende che hanno campeggiato in mezzo alla natura, in pieno stile wild    
• 13 tende Glamping di The Pop Up Hotel Italy che hanno creato un’atmosfera ancora più    
folk     
•10   paesi da cui provenivano i “volti di Wildays”     
• 30 preparatori di moto da tutta Europa     
    
       
Non solo moto, ma anche auto: questa edizione di Wildays ha voluto dare più spazio alle quattro    
ruote con lo special show di Tikinator conosciuta come la macchina più veloce in Italia con più di    
2000 cavalli, oltre alla presenza dei brand di preparazione per off-road Acerni e Z.Mode. Per la    
prossima edizione, gli organizzatori confermano l’intenzione di dare sempre più visibilità al mondo    
dell’off-road.     
    
Tra gli ospiti speciali che hanno partecipato a Wildays 2018 ci sono stati lo youtuber Andrea Pirillo    
che ha gareggiato nel challenge di Flat Track e si è esibito all’interno del circuito di Varano de’    
Melegari, con il supporto di Fantic Motor. Insieme a lui ci sono stati anche Jacinta Siracusa,    
influencer e blogger australiana, Roberto Parodi direttore di Riders e Wesley Graham Reyneke,    
blogger per Bike Exif, il più importante magazine al mondo dedicato alle moto custom.     
Oltre a questo, hanno partecipato le case madri Yamaha, SWM, Fantic Motor, Caballero, Mash,    
Indian Motorcycle e Borile Motociclette con test ride, presentando le loro gamme.     
    
Fin dalla sua prima edizione, Wildays si è posto come un festival in cui tutti diventano protagonisti    
e questa caratteristica è stata confermata ancora di più in questa seconda edizione ricca di successi,    
che ha fatto divertire tutti.    
Un’atmosfera da grande festival e tanti appuntamenti al prossimo anno: non ci sono dubbi che il    
format di Wildays abbia conquistato sempre di più il pubblico.   









































































































































































































































































Commenti